martedì 30 agosto 2011

Vacanze finite, ma con una bella sorpresa!

Eh già, oggi io e Zephy siamo rientrate a casa dopo 15 giorni nella bella Maremma, all'insegna dello svacco totale, del mare, della buona cucina della suocera e delle passeggiate in pineta. E alle 15,30 rieccoci di nuovo alle prese con la quotidianità. Non aggiungo l'aggettivo "triste" perché mentirei: stavo bene in vacanza, ma mi mancava la mia casa e il mio laboratorietto incasinato.

Oltretutto a rendere più piacevole la mia ultima sera a Marina di Grosseto è stata una visitina che ho fatto al blog della mia amica Alessandra: M.O.M.A. Style Blog. Mentre mi mettevo in pari con la lettura (era qualche giorno che non lo visitavo) scopro con mio immenso stupore di essere stata da lei insignita del "One Lovely Blog Award"! Può sembrare una sciocchezza, ma io, che non ho mai preso un blog award prima d'ora, mi son sentita quasi come se avessi dovuto ritirare l'Oscar per la miglior attrice non protagonista!!! Ahahah! E' stato davvero carina Alessandra e la ringrazio tantissimo!

Ora però la tradizione vorrebbe che io a mia volta premiassi 7 blogger e scrivessi qui 7 segreti che mi riguardano. Il primo compito è semplice, il secondo un po' meno perché imperverso sul web da così tanto tempo che la mia vita è quasi sotto gli occhi di tutti! Quindi magari scaverò nella mia infanzia, che dite?


Comincio coi 7 segreti poi passo alle premiazioni.
  1. Da piccola credevo che mettere il formaggio grattato sulla minestra la facesse raffreddare. Non chiedetemi come giunsi a questa deduzione assolutamente bizzarra, ma si sa, i bambini hanno una logica tutta loro.
  2. Nella mia vita ho collezionato diversi soprannomi derivanti dai motivi più assurdi: Alle medie WOOBINDA (le mie sorelle ancora mi chiamano così). Motivazione: poiché son sempre stata orba, una volta, per guardare un paese molto a nord della carta geografica appesa in classe, mi venne naturale di mettermi la mano sulle arcate sopraccigliari, come per l'appunto faceva il protagonista della serie "Woobinda" nella sigla finale. Al ginnasio PANE E VOLPE perché credevo a qualsiasi cazzata mi raccontassero (purtroppo tendo ancor oggi a fidarmi troppo degli altri). Alla scuola di grafica CLOACA MAXIMA perché mangiavo di tutto a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo e restavo sempre una taglia 42 (ora non è più così, purtroppo). Sempre alla scuola di grafica MAESTRA CALABRIA che stava a significare che ero un po' troppo saputina e rigida (purtroppo tendo ancor oggi a questo atteggiamento). Recentemente mi è stato appioppato GNOMY, perché sono "alta" 160 cm e vivo in un funghetto velenoso. 
  3. A vent'anni suonavo il basso in un gruppo dark, gli OBSCURA NOX. Esistono ancora le prove dell'unico concerto... sembro un po' Dracula dei poveri, ma che bei tempi!
  4. Esiste uno stile illustrativo che mi causa dei malesseri di cui non so spiegare l'origine. Un'ansia che mi spinge a smettere di guardarli. Mi riferisco ad un paio di esempi di film d'animazione: "Appuntamento a Belleville" che mi sono imposta di vedere fino alla fine, ma le cui immagini al solo ricordo mi mettono nell'angoscia più profonda; e poi "L'illusionista", stesso regista stesso disegnatore. Tremendamente mesto....
  5. Ad un anno cantavo tutto il tema del Valzer di Strauss e il mio pediatra (mi raccontano) rimaneva di sasso. Quel valzer è ancora uno dei miei preferiti sia per via del film "2001 Odissea nello Spazio", sia perché mi ricorda una cara zia che me lo suonava sempre al piano (e io da lei lo imparai a cantare!).
  6. Da quando uso il computer non so più disegnare.
  7. Prima di morire voglio vedere New York perché è la città di uno dei miei registi preferiti: Woody Allen.


E ora i 7 blog che mi sento di premiare (in ordine sparso):
  1. Narcysa Retro Chic, per la sua simpatia, il suo stile brillante, la sua originalità, il suo sapermi portare in atmosfere da film d'epoca;
  2. Shabby è Chic - Gustavian Style, perché oltre a essere il blog di una cara amica è un posto dove si possono trovare lavori stupendi, ma anche la vita raccontata da una donna fuori dell'ordinario;
  3. Vivere in Camper, perché invidio il coraggio del protagonista e trovo che renda anche un servizio utilissimo per chi vuole cambiare vita. Leggete e fantasticate.
  4. Shabby & Charme, per le bellissime immagini che riesce sempre a scovare e a riproporre creando fantastiche atmosfere e dando anche molti spunti per arredare.
  5. L'aroma del caffè, per le sfiziosissime ricettine tutte da provare!
  6. Chez Bobo Bijoux, perché oltre ad essere una splendida creativa e pure una con con le palle! :)
  7. Lineecurve, perché ha due manine che fanno miracoli con ago e filo!

Ecco. Non è stato semplicissimo, eh? Però così è deciso, la seduta è tolta!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Followers

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Tutti i lavori pubblicati su questo blog, quando non diversamente specificato, sono di mia proprietà intellettuale e sono protetti con MyFreeCopyright.
Se, inavvertitamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge, si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente alla rimozione.