venerdì 12 agosto 2011

TUTORIAL N. 1: La lavagna con svuotatasche incorporato (prima puntata)

Ciao a tutti! Ho deciso di iniziare con una serie di tutorials che spero possano interessarvi e stimolarvi a realizzare cose che magari sono anche distanti dal tipo di oggetti che siete soliti creare.

Come ho detto più volte, io amo fare tante cose diverse perché per me principalmente un hobby dev'essere un antidoto alla noia e fare sempre le stesse cose non mi piace. Quindi spazio abbastanza tra decorazione e bigiotteria.

Oggi voglio spiegarvi come ho realizzato questo progetto che mi è stato commissionato il mese scorso da una coppia: una lavagna magnetica da muro con una mensola per svuotare le tasche.


Di cosa avete bisogno:
  • Il progetto!!! Senza quello non saprete nemmeno cosa dovrete procurarvi :) Qui per ora ve lo dico io!
  • 1 tavola di legno che farete segare direttamente dove la comperate (di solito i Brico fanno il servizio di taglio legno)
  • 1 lavagna magnetica (in alternativa può essere una lavagnetta in ardesia, in sughero oppure anche uno specchio! In un ingresso anzi mi sembra la cosa migliore)
  • Primer per legno + pennello
  • Smalto colorato (il colore che avete scelto, io comunque uso sempre smalti ad acqua perchè non puzzano e inquinano meno) + pennello
  • Frisk film per realizzare lo stencil
  • Missione (colla) per foglia oro + pennello
  • Vernice per doratura (le altre vernici possono ossidare la foglia, soprattutto la foglia oro)
  • 1 scatola di foglia argento (oppure oro se il vostro progetto viene meglio) + pennello asciutto e pulito
  • 1 molletta di legno
  • 6 gancetti a L in metallo smaltato
  • 4 gancetti di quelli chiusi + catenella q.b.
  • Decorazioni tipo strass
  • Colla attack
  • Fimo + formine
  • 12 viti autofilettanti
  • Trapano o Dremel + avvitatore
  • Flatting spray
  • Piastrine forate per appendere la lavagna

Realizzazione:

Intanto dovete aver fatto un minimo di progetto. Il progetto vi serve per primo, come vi dicevo. Io ho raccolto le esigenze dei clienti e le ho interpretate così:
Sono quindi partita da una tavola delle dimensioni di 1 m. x 50 cm. e me la sono fatta segare per ottenere dei pezzi delle dimensioni che vedete nell'illustrazione. 65+26+6. Non ho potuto sfruttare come mia intenzione l'intera altezza perché durante in taglio va sempre via qualche mm. Inoltre queste tavole non sono perfettamente a squadra quindi bisogna comunque rifilarle.

Ho preso le misure sulla tavola più grande per segnare l'area dove avrei posizionato la lavagna, poi ho passato la prima mano di primer su tutti e tre i pezzi. Poi, dopo diverse ore (c'è scritto sul barattolo del primer che userete quante), ho passato la seconda mano e ho fatto asciugare.

Poi sono passata alle mani di smalto, almeno 3, sempre aspettando che asciugasse BENE tra una mano e l'altra.


Nel frattempo ho stampato in dimensione reale la decorazione scelta per realizzare lo stencil. Siccome era grande, ho stampato le sezioni su fogli A4 e le ho unite con lo scotch. Infine ho ricalcato tutto sul Frisk Film per aerografisti, usando un pennarello indelebile a punta sottile.

Come vedete la parte dove va la lavagnetta non l'ho ricalcata e ho invece preso tutto il contorno della  tavola grande
Quando lo smalto si è asciugato perfettamente, ho applicato piano piano lo stencil adesivo, staccando gradatamente la carta sotto e aiutandomi per il posizionamento con i riferimenti che mi ero presa sul Frisk. Una volta steso tutto lo stencil, con un cutter ben affilato l'ho inciso per realizzare la mascherina per la colla da doratura (missione). Attenzione a non calcare troppo per non rovinare la tavola dipinta! :)


Una volta terminato di incidere, aiutandomi con la punta del cutter ho rimosso tutte le parti intagliate lasciando libere le zone dove andava spalmata la missione.


Ho steso la missione col pennello ed ho atteso 20 minuti perché "tirasse".
Ho quindi cominciato l'applicazione della foglia argento senza rimuovere il film adesivo, per sporcare il meno possibile il resto della tavola.


Questa fase merita un piccolo approfondimento.

Infatti la foglia argento è quasi impalpabile e volatilissima, quindi spegnete i ventilatori e chiudete le finestre quando la stendete: vola ovunque e si sbriciola con estrema facilità. L'applicazione di per sé è semplice: basta posarla delicatamente e spennellarla sulle zone dove avete steso la colla. Tutto ciò che non si incolla lo spennellate via e lo buttate, oppure i pezzi più grossi li recuperate e li spennellate su altre zone. Avanti così fino a coprire tutte le parti interessate.

Sempre prima di rimuovere il film ho passato la vernice per doratura per proteggere la decorazione in argento.

Infine, MOLTO DELICATAMENTE, ho rimosso tutto il film adesivo e il risultato è stato questo:


FINE DELLA PRIMA PUNTATA.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Followers

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Tutti i lavori pubblicati su questo blog, quando non diversamente specificato, sono di mia proprietà intellettuale e sono protetti con MyFreeCopyright.
Se, inavvertitamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge, si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente alla rimozione.