domenica 24 luglio 2011

La lavagna con lo svuotatasche incorporato (imprevisto!) - III parte

I tre pezzi di legno assemblati.
Rieccomi. Tra ieri e oggi ho portato ancora avanti questo bel progettino ed è saltato fuori quasi alla fine un problema... la mensolina che avevo previsto io era meno profonda, ma Paolo e Milena la volevano più ampia, forse per poter poggiare più oggetti. "Certo nessun problema, la faccio più profonda!" Già. E il peso? Come lo reggono tre vitine di collegamento???

Allora ecco la soluzione che ho trovato, per non dover prevedere due reggimensola che non mi piacevano proprio come idea: due sottili catenelle (una per lato) per rinforzare lo svuotatasche!

La catenella di rinforzo.
In questo modo non c'è pericolo. Certo, non è il caso di usarlo per appoggiarci libri o altre cose molto pesanti!

E poi la chicchetta. Siccome le farfalle nel disegno originale erano più dettagliate, ma non ho potuto mantenerle così per via della difficoltà di tagliare la mascheratura in parti così piccole, ho recuperato la decorazione applicando sulle ali delle farfalle più grandi delle strass rosse a rilievo.

I cuori in fimo sul bordo della lavagna e le strass sulle ali della farfalla.
Ora devo fare la molletta portablocco, le calamite con le foto e mettere i ganci. In giro ho visto cose abbastanza orrende, quindi lì devo ancora risolvere, ahimè... Però ci siamo quasi!

domenica 17 luglio 2011

La lavagna con lo svuotatasche incorporato - II parte

Con il Frisk non c'è bisogno di creare i classici "ponti" sullo stencil: il film è adesivo.

Oggi sono riuscita a dare una bella acceleratina a questo progetto! E mi pare che la cosa stia prendendo forma molto bene!!!

Ieri sera ho attaccato le mascherine sulla tavola e ho fatto il lungo lavoro di intaglio mentre alla tv davano "Signori si nasce" con Totò e Peppino! ^__^

Oggi ho applicato la foglia argento sulla spondina dello svuotatasche, sulla cornice della lavagna e - ovviamente - sulle decorazioni della tavola.

Ci ho messo un bel po' perché la missione per la doratura deve asciugare per 20 minuti. E poi la foglia argento da maneggiare è tremenda: è praticamente impalpabile! Non vi dico quante bricioline argentate volavano, nonostante avessi chiuso le finestre!

La missione deve asciugare per 20 minuti prima di applicare la foglia.

Ora mi mancano da fare le seguenti operazioni:
  1. fissare con le viti la lavagna alla base decorata;
  2. verniciare i tre pezzi di legno e assemblarli;
  3. applicare la foglia argento alla molletta portablocco e incollarla alla base;
  4. fare i cuori con il fimo e applicarli;
  5. applicare i gancetti per le chiavi e un'altra chicchetta a sorpresa che mi è venuta in mente oggi;
  6. mettere le placche sul retro per appendere la lavagna;
  7. realizzare le due calamite con i cani.
Insomma non è pochissimo, ma ce la posso fare!!! ^__^

Ecco la foglia applicata.

Ecco il risultato una volta rimosso il Frisk.

Arrivederci alla prossima puntata!


sabato 16 luglio 2011

Nuova sfida: La lavagna con svuotatasche incorporato!

Poco prima di partire per una breve vacanza mi è arrivata questa letterina:

"Ciao Roberta

per caso, facendo delle ricerche a tempo perso, ci siamo imbattuti nel tuo blog e abbiamo visto i tuoi lavoretti. In particolare ci ha colpito molto il progettino della lavagnetta.

Saremmo interessati ad una ma più piccola, senza la lavagna in ardesia e con dei gancetti portachiavi, nei colori principalmente rosso e argentato, e come tematica fiori e farfalle, con calamite personalizzate, che vorremmo sistemare all'ingresso di casa.

Ti ringraziamo in anticipo per l'attenzione.

Paolo & Milena"


Sono stata molto contenta della loro richiesta, perché ogni volta è una nuova sfida, sia nell'interpretare il gusto dei committenti in fase progettuale, sia poi nel realizzare il prodotto finale.

Così mi sono messa subito all'opera ed ho proposto questa soluzione:


ho fatto un progetto di lavagna con incorporata una mensolina svuotatasche.

Inoltre, trattandosi di qualcosa che deve essere elegante, ho scartato l'idea delle farfalle in fimo, perchè mi dava l'idea di una cosa troppo piena e poi volevo mantenere la bicromia rosso-argento.

Così ho pensato di realizzare solo i cuori in fimo e di usare invece lo stencil con la foglia argento per le farfalle e le decorazioni. La foglia argento è molto brillante, sul rosso spiccherà benissimo e rivestirò anche il bordo della lavagna e la sponda dello svuotatasche con quella. I gancetti li ho previsti sotto al blocco, sono quei puntini bianchi.

Il progetto è piaciuto molto e dopo esserci accordati su qualche modifica sono passata all'azione.

Prima dello stop vacanziero ho dato una levigatina e passato il primer sulle parti in legno che poi dovrò assemblare e ho passato le prime due mani di un rosso rubino stupendo! 

Ho preparato lo stencil con il Frisk film per aerografisti, perché è leggermente adesivo e mi permette un po' più di precisione rispetto all'acetato (anche se ho già visto che le farfalle sono troppo dettagliate e dovrò semplificarle...).

Oggi ho dato la terza mano di rosso e tra oggi e domani comincerò la preparazione dei cuori in fimo e della decorazione in foglia argento. Spero di riuscire a completare almeno una delle due cose!

Poi dovrò creare due calamite con le foto delle loro due cagnoline, Lalà e Ciuciù, ma quello sarà il tocco finale.

Paolo e Milena sono impazienti e non posso dar loro torto, però queste cose richiedono un po' di tempo!

PS: ma che musino hanno queste due pelosine? :)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Google+ Followers

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Tutti i lavori pubblicati su questo blog, quando non diversamente specificato, sono di mia proprietà intellettuale e sono protetti con MyFreeCopyright.
Se, inavvertitamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge, si prega di comunicarlo e provvederò immediatamente alla rimozione.